Cantare Mantra: una pratica così semplice e così potente

Molti testi sacri e Maestri indicano il canto di Mantra, e in particolar modo il canto dei Nomi Divini, come la pratica più consona al periodo storico in cui ci troviamo.

Il tempo è suddiviso in quattro ere o età: l’Età dell’Oro, l’Età dell’Argento, l’Età del Bronzo e quella del Ferro. Secondo la terminologia sanscrita Satya Yuga, Treta Yuga, Dvapara Yuga e Kali Yuga. Dopodichè il ciclo ricomincia.

Attualmente ci troviamo nel Kali Yuga, che è l’era più contraddistinta dal conflitto e dall’ignoranza. In questa era buia è però possibile raggiungere la Liberazione attraverso il solo canto e la ripetizione dei Nomi Divini.

krisnha mantra

La vera funzione dei Maha Mantra

La sola funzione di questi Maha Mantra è quella di condurci alla realizzazione della vera Felicità e della vera Pace, qualità che non dipendono da fattori esterni, ma che sono la natura del nostro stesso Essere.

Naturalmente l’uomo può usare i mantra, così come altre tecniche, per realizzazioni materiali o egoiche, ma così facendo non farà che accumulare nuovo karma, allontanandosi dal sentiero del Bhakti Yoga e del “surrender”.

 

Share: