La Repubblica  del 18/6/2020 ha scelto il nostro ritiro estivo “Riconnessione” come una settimana consigliata per rigenerarsi profondamente dopo il periodo di lockdown. Consiglia anche il nostro lavoro per  guarire shock e traumi.

 

 

SOLO TESTO:

Premere il tasto “pausa” e iniziare a rilassarsi. È questa la vera speranza degli italiani (4 su 5) che, dopo la fine del lockdown, hanno già fatto partire il countown per l’inizio delle prossime vacanze. Dal verbo latino “relaxare”, allentare, “relax” sarà la nuova parole d’ordine dell’estate 2020. Facile? Non sempre, ma con all’orizzonte una stagione autunnale ancora carica di dubbi, paure e punti interrogativi, vale la pena provarci.

Come guarire i traumi più intimi e profondi? Una buona tecnica è il canto di mantra “terapeutico” di Nitya & Ninad (mantrasinging.com), da quindici anni i pionieri nella diffusione in Italia di questa pratica fra il grande pubblico, con un lungo background di concerti e workshop in tutto il mondo.
Tra le proposte online e gli incontri live, come il ritiro residenziale “Riconnessione” che si svolgerà dal 3 all’8 agosto tra le verdi montagne della Val Masino (in provincia di Sondrio), la combinata di mantra yoga, suoni sacri, tecniche yogiche, energy work, breathwork e trekking aiuta e supporta la mente e il corpo nel superare in modo immediato ed efficace le ansie e le paure. «Già ai tempi dell’antica scuola pitagorica, i dottori erano anche dei
compositori e la musica era considerata la forma più alta di medicina. Ecco perché la pratica del mantra singing è particolarmente indicata in questo momento storico: ci aiuta lì dove c’è più bisogno ed è
accessibile a tutti», commenta la coppia nella vita e nell’arte
.

 

(continua…) 

Articolo pubblicato su La Repubblica del  del 18/6/2020 

© Riproduzione riservata

Share: